martedì 11 settembre 2012

Ogni volta.

Stamattina J.J. ha trascorso le sue prime due ore di inserimento alla scuola materna.
Pensavo che non sarebbe stato lo stesso come per Genietto, che oramai ero già avezza, conoscevo il trucco.
E invece lo stesso groppo in gola..
Me ne sono andata in laboratorio a smaltire le lacrime trattenute, a far finta di pensare al lavoro e a chiedermi se fosse il posto giusto per lui.
Sono andata a prenderlo e lui era già lì che giocava a pallone, tranquillo (chissà), che diceva -Mi piace la scuola!-.
Per ora è così. D'altra parte questo figlio non finisce mai di sorprendermi.
Mentre tornavamo a casa mi ha chiesto: -Sono un pochino più grande?-
Si.

4 commenti:

  1. L'hai visto questo? https://www.facebook.com/groups/274430829287095/ Giusto un po' di nostalgia Splinderiana... :)
    Ciao da Seleide
    P.S. E' un post delizioso, che tenerezza!

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio grande a entrambi.
    Perche' spesso si cresce in due :)

    Alice tenerizzatrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....e di crescere non si finisce mai! :-)

      Elimina