martedì 10 aprile 2012

La rivincita di un giorno qualunque.

Una biciclettina a cui mettere le rotelle per un bambino che proprio non sa come si pedala.
Libri piccini picciò per imparare parole in un'altra lingua e inventare insieme parole per le coccole speciali.
Un gelato al cioccolato che casca tutto quanto proprio sul giaccone di papà.
Il figlio piccolo è un bambino e quello grande è un bambo.
Le telefonate di lavoro che aspettano da settimane.
Le idee che mi frullano per la testa.
Il suono del carillon prima di dormire e sei uova di Pasqua da smaltire.
E la ricetta inventata oggi, che si chiama pasta di Halloween che in primavera se ne va al mare. A bambo e bambino è piaciuta, eccome!

8 commenti:

  1. Bellissimo il nome della ricetta, magari piacerebbe anche a me!

    RispondiElimina
  2. Margherita: allora, prendi della zucca, tagliala a pezzetti e falla soffriggere in una padella con dell'olio di oliva, tonno sgocciolato, un paio di acciughe salate e qualche cappero. Quando si è ben ammorbidita, frulla il tutto aggiungendo un pò d'acqua per allungare. Aggiusta di sale e condisci la pasta con questa salsina. Facilissimo, ma buono!!!

    RispondiElimina
  3. Si sente una bella armonia nella tua famiglia, cosa rara e molto preziosa!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. vista la ricetta, sbav :-)

    RispondiElimina
  6. Alga, detto da te che complimentone!!!

    RispondiElimina